Chiudi video
close adblock Il Milanese Imbruttito

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock Il Milanese Imbruttito

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

potted-potter

Sarà che ormai laRowling si è messa in panciolle a sorseggiare tè nero e se ne sbatte della scia di cuori spezzati di fan che ancora sperano in un qualche tipo di sequel, ma era ora arrivasse pure da noi per la prima volta Potted Potter L’unica esperienza potteriana non autorizzata – Una parodia di Dan e Jeff.

L’intera saga di Harry Potter, con immancabile partita di Quidditch compresa, ha debuttato al Teatro Leonardo di Milano venerdì 12 ottobre. 7 libri, un’adolescenza intera e X ore di film si trasformano per magia in 70 minuti di ironica pièce teatrale.

A portare in Italia questo spettacolo – come altri musical di Broadway – è Show Bees. Se vi state chiedendo da quale calderone sbuchi Potted Potter, è presto detto.

Lo spettacolo nasce nel 2005 quando Daniel Clarkson e Jefferson Turner idearono una performance di strada, di appena 5 minuti che riassumesse i primi 5 libri del maghetto, intrattenendo i fan – in attesa nelle librerie – della release del sesto libro della saga. L’anno successivo, grazie al regista Richard Hurst , vincitore del RSC Buzz Goodbody Director Award e candidato ai Guardian Awards, divenne uno show itinerante.

Dopo anni di tutto esaurito e una candidatura agli Olivier Awards nella categoria Best Entertainment and Family, eccolo approdare nel Belpaese con la regia di Simone Leonardi e con un cast inedito composto dalle giovani promesse Davide Nebbia e Mario Finulli.

Il tour terminerà a Natale ai Trafalgar Studios di Londra.

12 ottobre – 4 novembre Milano Teatro Leonardo

Credit immagine copertina Credit immagine


Vai all'articolo precedenteIndietro
Il Milanese Imbruttito