Chiudi video
close adblock

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
panettone-sospeso

Il Natale si avvicina sempre di più, portando con sé molte iniziative in favore delle persone in difficoltà. Oggi parliamo del Panettone Sospeso.

Il Panettone Sospeso si basa sulla tradizione napoletana del caffè sospeso. Per chi non lo sapesse, a Napoli esiste l’abitudine di pagare un caffè a beneficio di uno sconosciuto. In pratica si pagano due caffè e se ne consuma solo uno, lasciando l’altro al successivo cliente del bar.

Sostituendo il caffè con il panettone, anche a Milano si potrà acquistare un panettone in una delle tante pasticcerie aderenti all’iniziativa, per donarlo a chi ne ha più bisogno. Per ogni panettone acquistato e lasciato, la stessa pasticceria ne donerà un terzo a sue spese. Qui l’elenco della pasticcerie aderenti.

Tutti i panettoni donati andranno alla Casa Jannacci, una struttura di accoglienza di Milano che si occupa di persone in difficoltà.

L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Panettone Sospeso Ets: “Il panettone, emblema del Natale e della condivisione, evoca il calore degli affetti più cari e dello stare in famiglia. Tuttavia, ogni anno sono sempre di più le persone che si trovano a vivere sotto la soglia di povertà. Il panettone può così diventare un piccolo gesto per colmare, in parte, un grande bisogno e aiutare le persone in difficoltà a sentirsi meno sole nel giorno di Natale”

Insomma, un piccolo gesto per noi e un grande aiuto per qualcun altro.

Articolo scritto da Francesca Solazzo


Il Milanese Imbruttito