Chiudi video
close adblock Il Milanese Imbruttito

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock Il Milanese Imbruttito

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
stazione_centrale_milano_magazzini_raccordati_2

La Stazione Centrale (per i non Giargiana solo e soltanto Centrale) è un punto di riferimento per la città intera e lo rimarrà per sempre, nonostante tutti gli episodi di degrado ai quali siamo tristemente abituati.

Nella Milano delle torri sempre più alte, dei Navigli e degli Scali, c’era quindi bisogno di un progettino degno della storia e dei ricordi che Centrale evoca in tutti noi.

Dentro l’han già rifatta tutta, ma vogliamo parlare di fuori? Un chilometro e mezzo di depositi lungo via Ferrante Aporti e Via Sammartini. Lasciati al loro destino da circa 20 anni. Insomma, paura e delirio lungo i binari. Ora tutto ciò diventerà il nuovo district dedicato al cibo e al design, ispirato al Beauborg parigino.

Credit immagine 

Si chiamano Magazzini Raccordati e sono circa 100, ognuno di circa trecento metri quadri. Il progetto di riqualificazione vede operare in sinergia Grandi Stazioni retail, Comune, associazioni di cittadini, albergatori della zona e Ventura Projects. Si punta a trasformare una parte degli  spazi  abbandonati in un polo del gusto. Vi saranno anche nuovi varchi di accesso laterali alla Stazione. Con il cash ricavato dalla riqualificazione si potrà liberare dalle auto Piazza Luigi di Savoia, anche perché c’è già il finanziamento per un parcheggio da 600 posti proprio dentro ai Raccordati.

L’assessore Cristina Tajani ha affermato che «Le piazze intorno alla Centrale devono vivere, e questo vale soprattutto per piazza Duca d’Aosta, che vogliamo spingere sempre più come luogo per iniziative».

Credit Immagine

D’altronde tutti stanno remando in direzione ostinata e contraria al degrado: dal gruppo di cittadini FAS (che sta per Ferrante Aporti Sammartini) sino al Centrale District, associazione di hotel della zona. Tutti propongono iniziative per la sicurezza e l’attrattività del quartiere.

E poi il piatto forte. Ventura Projects, gruppo di designer che da anni siamo abituati a vedere durante il Fuorisalone a Lambrate, ha deciso di trasferirsi proprio ai Magazzini Raccordati. Dopo un primo esperimento con alcuni designer olandesi, dalla prossima Design Week proprio qui ci sarà l’esposizione dei grandi brand.

Credit Immagine

Non solo Fuorisalone però: l’idea di Grandi Stazioni e Comune è quella di rendere la zona dei Magazzini Raccordati un punto di riferimento stabile per gli eventi milanesi legati al design, alla moda e alla cultura.

A questo punto, in segno di buon auspicio, non ci resta che condividere lo slogan del FAS: «C’è vita oltre i binari».

Oh, ci si becca in Centrale!?

Credit Immagine di Copertina


Vai all'articolo precedenteIndietro
Il Milanese Imbruttito