Chiudi video
close adblock

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
obej-obej

È una tradizione, un po’ come fare l’albero a Sant Ambroeus. Non a caso, il periodo è proprio quello. Dal 6 al 9 dicembre torna il mercatino di Natale più atteso dell’anno: gli Oh Bej! Oh Bej! che riempiranno di colori, dolciumi, leccornie e idee regalo più disparate piazza Castello, via Gadio e piazza del Cannone.

L’edizione di quest’anno conterà ben 400 espositori tra librai, fioristi, artigiani di giocattoli e oggettistica, cibo, dolciumi ecc… Il paese dei balocchi versione meneghina saprà anche riempire le pance – in contemporanea allo svuotarsi delle tasche – con caldarroste e Firunatt, le tipiche castagne infilate affumicate.

Un bel bicchier di vin brulé e via la paura (e anche il freddo)!

Ricordiamo a tutti i Giargiana in gita che il nome Oh Bej! Oh Bej! – in milanese traducibile con l’esclamazione che belli – non è altro che il grido di gioia con cui, secondo una tradizione risalente al 1510, i bambini salutarono l’inviato papale Giannetto Castiglioni e i doni che portò con sè durante una visita alla città.

Da quel momento è nata la tradizione che in onore del patrono di Milano, storicamente celebrata presso la Basilica di Sant’Ambrogio, ci regala ogni anno idee last minute per i regali di Natale.

Quando? Dalle 8.30 alle 21, ogni giorno.

Credit immagine copertina


Il Milanese Imbruttito