Chiudi video
close adblock Il Milanese Imbruttito

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock Il Milanese Imbruttito

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
623655-thumb-full-vacchi26022019

Le figure di merda per alcuni soggetti sono un po’ come le ciliegie: una tira l’altra. Vi ricordate l’ippopotamo del buon Gianluca Vacchi?

Il 10 febbraio Vacchi aveva postato su Instagram un video in cui dava da mangiare a un ippopotamo nel giardino di casa. Un po’ come il detto su Maometto e le montagna, peccato che qui si trattasse di un pachiderma.

E qui casca l’asino, per continuare con il tema faunistico. Il post è stato condiviso così tante volte che le Forze dell’Ordine, allarmate, sono andate a citofonare all’imprenditore. Il risultato dell’ispezione? L’ippopotamo era stato portato a casa sua da un amico solo per un’oretta: giusto il tempo di girare il video per Instagram e rispedirlo indietro.

Essendo una specie protetta e pericolosa – che in Italia necessita di una speciale autorizzazione da parte della Prefettura –  i carabinieri forestali hanno aperto un’indagine.

Cosa non si fa per i famosi 5 minuti di celebrità.

Credit immagine copertina


Vai all'articolo precedenteIndietro
Il Milanese Imbruttito