Chiudi video
close adblock Il Milanese Imbruttito

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock Il Milanese Imbruttito

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

Food&drink
mrgopizzadistributoreroma

Secondo una ricerca, un napoletano su tre sta avrà un attacco di cuore nel leggere questa notizia. Meglio se vi mettete seduti. A Roma ha aperto il primo distributore automatico di pizza. Nella capitale della gastonomia è arrivata la più improbabile ma Imbruttita delle macchinette.

Dovete sapere infatti che se avete la fretta al culo e una voglia matta di pizza - tale da farvi superare il ribrezzo per questo sacrilego aggeggio - la suddetta macchina è in grado di riempirvi lo stomaco in soli tre/quattro minuti.

Mr.Go - questo è il suo nome - impasta panetti da 160g di farina 00 e lievito disattivato, per poi condirli con pummarola e altri ingredienti a scelta. Una volta ottenuta la base e ultimata la cottura, lontana anni luce dal forno a legna, vi serve una pizza con tanto di tipico cartone.

"Mr go assicura la scelta di ingredienti di prima qualità, selezionati accuratamente e di volta in volta monitorati attraverso un sistema remoto che consente di verificare le quantità di prodotto nella macchina e la scadenza per ciascuno in modo da offrire sempre la garanzia di eccellenza di questo prodotto", si legge sul sito dell'azienda ideatrice che pare promettere il fumo, più che l'arrosto.

pizzadistributoreautomatico1200x1200.jpeg

Tornando al distributore, è possibile scegliere tra pizza margherita (4,50 euro), quattro formaggi (6 euro), diavola (5 euro) e pizza con pancetta (5 euro). I cultori di questa pietanza staranno già facendo stretching alle dita, preparandosi a digitare i commenti più sagaci.

Per i temerari, il distributore h24 è situato in via Catania, vicino alla Città Universitaria e al Teatro Italia, zona ricca di giovani e fermento. Nel caso voleste farvene una scorpacciata, accetta carte di credito.

Per tutti gli altri, jamme ja'. Il peggio passerà anche stavolta.


Vai all'articolo precedenteIndietro
Il Milanese Imbruttito