Chiudi video
close adblock

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
ciclabile

Ma dove vai, bellezza in bicicletta, così di fretta, pedalando con ardor? Da Milano a Torino. E no, non è fantascienza.

Dal 2020 – anno di conclusione dell’opera – si potrà pedalare dalla Mole Antonelliana al Duomo senza interruzioni. Come? grazie a una pista ciclabile lunga 82km e larga 3-4 metri. La pista costeggerà il canale Cavour partendo da Chivasso-Crescentino fino a Galliate-Ticino, unendosi, a un certo punto, alla ciclabile già esistente che da Sesto Calende arriva fino ai Navigli.

Il protocollo d’intesa tra Regione Piemonte, province di Vercelli e Novara, parchi del Ticino, del Po, della Collina Torinese e del lago Maggiore e Canale Cavour, è stato firmato e ora non resta che sborsare 25milioni di euro.

La ciclabile verrà curata dall’ingegner Luigi Spina – già autore di alcune ciclabili della provincia torinese – e sarà a carico della città di Torino.

Boom!

Credit immagine copertina


Il Milanese Imbruttito