Chiudi video
close adblock

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

Food&drink
cioccolato-chalet

Ma voi l’avete visto il cottage completamente fatto di cioccolato?

A Sèvres, in Francia, ci sono 18mq di chalet realizzato con 15 tonnellate di cioccolato, tanto spaziosi da poter ospitare 4 persone adulte.

Si trova nei giardini della Cité de la Céramique, nel palazzo di vetro de L’Orangerie Ephémère.

Segnatevelo ovunque, ma ditelo a bassa voce perché é tutto molto esclusivo: nell’opera d’arte del maître chocolatier Jean-Luc Decluzeau, specializzato in sculture di cioccolato, si può anche alloggiare tramite la piattaforma Booking.com.

Questo tempio della perdizione è realizzato completamente in cacao, dalle pareti ai letti, soprammobili compresi. C’è anche uno stagno di cioccolato bianco e un’aiuola all’esterno, giusto per completare il tutto.

Un minuto di silenzio per l’autocontrollo che piano piano prende il volo.

Booking non specifica però se si possano addentare i libri o almeno una gamba del tavolo. Quel che è sicuro è che la dimora è interamente commestibile e, per 50 euro a notte, prenotabile. Quando? Solo oggi e il 26 settembre dalle 10.00, rispettivamente per il 5 e 6 ottobre. Praticamente impossibile, ma un tentativo non costa nulla.

Oltre al soggiorno è possibile prendere parte – per i pochi fortunati che riusciranno anche solo a posare le papille gustative sullo stipite della porta – a un laboratorio con l’inventore, per imparare a realizzare il proprio mini chalet customizzato.

Credit immagine copertina Credit immagine


Il Milanese Imbruttito