Chiudi video
close adblock Il Milanese Imbruttito

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock Il Milanese Imbruttito

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
cornetti-sfogliati-semplici-bimby

Si sa, ognuno di noi ha le proprie priorità e soprattutto i propri ideali per i quali ammazzerebbe. Lo sa bene un uomo di 54 anni che, negli ultimi giorni, si è reso protagonista di una vicenda davvero bizzarra.

Stando alle testimonianze, qualche mattina fa avrebbe preso letteralmente d’assalto una pasticceria di Roma. Il motivo? L’odore dei cornetti.

Siamo in una pasticceria di Via Tommaso da Celano, nel quartiere Appio-Latino. Una mattina come un’altra per tutti i lavoratori della pasticceria, fino a quando non è avvenuto l’episodio.

Un uomo avrebbe iniziato a prendere a pugni la saracinesca, minacciando di uccidere tutti nel caso non si fosse fermata la produzione di cornetti.

Una furia incredibile che, oltretutto, ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. L’uomo, a quel punto, ha dichiarato di essere esasperato perché da 10 anni lui e la sua famiglia sono costretti a vivere con le finestre serrate per via della puzza.

E non è finita qui. Sembra, infatti, che l’uomo sia già stato protagonista in passato di minacce e atti intimidatori nei confronti della pasticceria. Lettere minatorie, false notizie diffuse sui social riguardo a topi trovati dentro il locale… Insomma, una vera e propria guerra!

Credit immagine di copertina

Articolo scritto da Francesca Solazzo


Vai all'articolo precedenteIndietro
Il Milanese Imbruttito