Chiudi video
close adblock Il Milanese Imbruttito

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock Il Milanese Imbruttito

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
pillows-1031079_960_720-638x425-1

Più che intelligente andrebbe chiamato salvavita o, meglio ancora, salva-coppia, perché è un cuscino che può davvero fare la differenza.

La notizia non è proprio dell’ultima ora, ma ve la proponiamo sicuri che in tanti (ma soprattutto tante) vivono il disagio di dormire con un orco accanto, e sembra che ora la scienza abbiamo trovato una soluzione. Il cuscino in questione, definito appunto intelligente, cancellerebbe il rumore grazie all’intelligenza artificiale, modellandosi sul cambio nel modo di russare durante la notte. Per ora si tratta di un prototipo, messo a punto dai ricercatori della Northern Illinois University e il cui funzionamento è descritto dalla rivista scientifica IEEE/CAA Journal of Automatica Sinica.

Gli sgobboni yankee non sono i primi a provare a utilizzare la tecnologia di cancellazione del rumore, ma sistemi precedenti l’hanno collaudata montando dei microfoni all’interno di testate del letto e coperte. La differenza è che qui il dispositivo è integrato direttamente nel cuscino e il sistema di annullamento del rumore funziona rilevando i suoni e producendo onde sonore di uguale ampiezza per bloccarli. In particolare, ci sarebbero un microfono che raccoglie i suoni del russare, altri due che captano i rumori ambientali, e due altoparlanti che creano un segnale anti-rumore. In questo modo, dunque, se cambia il modo di russare del soggetto, anche il dispositivo si adegua con un preciso algoritmo adottivo, eliminandone gli effetti acustici molesti. I risultati finora sono molto incoraggianti: si parla di una riduzione dei rumori di 31 e 30 decibel nelle due orecchie, che, a detta degli esperti, è una bella cifra.

Insomma, se tutto va bene, a breve si potrebbe assistere a un boom di acquisti intelligenti che scongiureranno insonnie e crisi di coppia.

Articolo scritto da Maria Teresa Falqui


Vai all'articolo precedenteIndietro
Il Milanese Imbruttito