Chiudi video
close adblock

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
milanosesto

Si sta tirando fuori parecchia grana per dare nuovo lustro a Sesto San Giovanni, più precisamente alle aree ex Falck. Qualcosa come mezzo miliardo di euro messi sul piatto dal fondo americano Hines in partnership con Cale Street, società finanziaria e d’investimento immobiliare sostenuta dal Kuwait Investment Office, emanazione del fondo sovrano del Paese arabo. Insomma, gente di un certo livello.

Il progetto si chiama MilanoSesto e si svilupperà su 1,5 milioni di metri quadrati. Questi primi 500 milioni di euro permetteranno l’acquisizione e il successivo sviluppo del primo lotto di 250.000 metri quadrati lordi. L’idea alla base è quella di trasformare la superficie complessiva in “una destinazione urbana dinamica e sostenibile”, come specificato in una nota.

Per vedere il progetto attuato dovremo aspettare ancora un po’ visto che la prima fase dello sviluppo partirà nel 2021. Ma quello che sappiamo è che in questo gigantesco spazio nasceranno quartieri residenziali, alberghi, nuove piazze e spazi pubblici “pensati per favorire l’incontro tra le persone”. E poi 45 ettari di verde diffuso, uno tra i più grandi parchi urbani della Lombardia. Ah ma non è mica finita qui: MilanoSesto prevede la realizzazione della Città della Salute e della Ricerca, che sarà un grande polo pubblico di eccellenza clinica e scientifica formato dalle nuove sedi dell’Istituto Neurologico Besta e Istituto dei Tumori.

Insomma, se state pensando di acquistare casa un pensierino su Sesto lo farei.


Views: 6


Il Milanese Imbruttito