Chiudi video
close adblock

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

Lifestyle
lockdown-computer

Ci risiamo: seppur con qualche concessione in più, ci ritroviamo nuovamente a dover limitare le nostre uscite e a trascorrere parecchio tempo tra le mura domestiche. Solo che ormai i passatempi che ci hanno tenuti impegnati nella precedente quarantena hanno fracassato le balle: scorpacciate di Netflix? Già sazi. Imparare un corso di lingue? Naa, abbiamo lasciato a metà quello di spagnolo. Pilates online? E chi c’ha voglia. Pulire casa? Capirai che grande idea. Cantare Azzurro dal balcone? Per carità.

Vabbé, e quindi? Vogliamo davvero passare le giornate lavorando, mangiando e controllando ossessivamente a che punto siamo con ‘sto vaccino? Qui servono idee nuove, qualche spunto fresco per ammazzare il tempo e non scadere nella routine. Ecco allora per voi sei idee top per passare le giornate a casa durante il lockdown.

Togliere i pallini dai maglioni. Sì, proprio così. Scommettiamo che chiunque di voi ha nell’armadio un maglione che potrebbe ancora dire la sua se non fosse per quegli odiosi pallini che gli danno un aspetto troppo agé. Non ve la sentite di buttarlo via ma nemmeno di indossarlo. Bene, allora è arrivato il momento di dargli nuova vita: senza troppi sbattimenti, ordinate su Amazon un rimuovi pelucchi elettrico (ebbene sì, esiste) e divertitevi a ringiovanire il vostro amato maglioncino (ma pure calze, coperte, sciarpe…).

Fare shopping scontato per l’estate. Sembra una banalità, ma chi di voi ci stava seriamente pensando? Con ‘sta storia della pandemia non si capisce una mazza, ma quello che è chiaro è che ce la porteremo dietro ancora per un po’. Se adesso ci tocca stare per lo più chiusi in casa, si spera che la prossima estate le cose andranno meglio. Quindi, invece di buttare grana in tutone, sciarpe e babbucce, andate a spulciare i vostri siti di abbigliamento preferiti: molti di questi hanno la sezione promozioni con un botto di capi per la bella stagione a ottimi prezzi. Comprare ora al risparmio e iniziare a sognare un’estate 2021 libera dalle limitazioni. Sperem.

Liberare la memoria del pc o dello smartphone. Oh raga, questa è una di quelle menate che puntualmente dobbiamo risolvere e che puntualmente procrastiniamo. Ci limitiamo a cancellare due o tre foto e poi siamo punto a capo. “Spazio in memoria insufficiente“. Vogliamo deciderci una buona volta a fare una bella pulizia? Compratevi un hard disk esterno e buttateci dentro foto, video e documenti che vi intasano la memoria. Basta poco per sentirsi più leggeri, taaac.

Disiscriversi dalle newsletter. Onestamente, quante mail inutili vi intasano ogni giorno la casella di posta elettronica? È bastato visitare un sito web tre secondi per ritrovarsi iscritto non si sa come alla newsletter di aziende di scope elettriche e stufe a legna o ai corsi di sedicenti life coach. Ma invece di fare elimina, elimina, elimina… non vi conviene annullare definitivamente l’iscrizione alla newsletter? Prendetevi dieci, venti, trenta minuti (in base all’intasamento della casella) e cancellatevi da ogni dove. Così non vi ritroverete più pubblicità indesiderate tra i maroni.

Pulire la parte sopra di qualsiasi cosa. Nella prima quarantena vi siete sicuramente dedicati alle pulizie di fino. Vetri, angoli impolverati, ragnatele, cassetti, forno, tappeti, terrazza… Ma siete sicuri che non vi manchi nulla? Sicuri sicuri? Avete mai pensato di prendere la scala e dare un’occhiata alla cima di mensole, armadi e mobili? Potreste trovare non solo centimetri di polvere accumulata in anni e anni, ma anche calzini che pensavate ormai persi nell’iperspazio, una Smemoranda del ’93 o il portale per il regno di Narnia. Ocio.

Stampare le foto. Belle le foto sul pc eh, ma vuoi mettere la cara vecchia stampa? Gli album da tenere a portata di mano e da sfogliare a piacimento con la famiglia e gli amici? Che poi le foto in digitale 1. ti dimentichi di riguardarle 2. sono precarie: e se un giorno il Mac si sputtanasse e perdessi tutti i tuoi ricordi? E poi alla nonna e alla zia le foto della vacanza a Zanzibar come gliele fai vedere, dallo smartphone? Dai, questo lockdown è l’occasione giusta per stampare un bel po’ di foto. Di siti che offrono questo servizio e che vi consegnano le stampe a casa ce n’è un botto quindi… no excuse!


Views: 51


Il Milanese Imbruttito