Chiudi video
close adblock

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
viva-la-vulva

Figa e Fatturato, no? Appunto. Concentriamoci sulla prima, visto che a Milano ci sarà presto una mostra dedicata al corpo femminile dal titolo, forse più decoroso ma altrettanto esplicito, Viva la vulva.

L’esposizione, a carattere collettivo e inserita nell’ambito della rassegna “I talenti delle donne”, sarà visibile alla Spazio Six in via Scaldasole 7 il 9 e 10 ottobre dalle 16 alle 23 e l’11 ottobre dalle 12 alle 18. Non aspettatevi roba per arrapati senza speranza: Viva la vulva esplorerà, attraverso diverse forme di espressione, i tabù legati al corpo femminile e al sangue mestruale. Centrale, naturalmente, il tema dell’empowerment femminile.

Tutto bello, anche il fine. All’evento è infatti associata un’asta di beneficenza a sostegno della Croce Rossa Italiana (Comitato di Milano) per una causa inerente le donne in difficoltà. Da giovedì 8 a lunedì 19 ottobre 2020 sarà infatti possibile acquistare le opere sulla piattaforma online CharityStars. Save the date quindi, non solo per partecipare alla mostra ma anche per gironzolare sul sito e magari fare qualche acquisto.

Tante le artiste che hanno partecipato alla mostra con le loro opere, creando un viaggio informativo all’interno dell’universo femminile. Ci saranno Coquelicot Mafille, Flaminia Veronesi, Arianna Tinulla Milesi, Jessica Harrison, Mayara Moraes, Raphaele Anfré, Sian Fletcher, Sanjeshka, Utopian Fallopian, Lisa Junius, Théa Lime, Charlotte Edey e Caroline Pera.

Dai, mica male, una bella opera dedicata alla vulva su quella tristissima parete bianca all’ingresso che non sapete ancora con cosa occupare. E poi vi darà subito un’aria emancipata ed evoluta, tac.


Tag:

Views: 6


Il Milanese Imbruttito