Chiudi video
close adblock Il Milanese Imbruttito

Disabilita l'adblock

Ué grandissimo! Ti piace leggere i nostri articoli?
Allora non fare il giargiana, disabilita l’adblock
(così fai girare l’economia, taaac)!

close adblock Il Milanese Imbruttito

Ti ho beccato Giargiana!

Disabilita l’adblock (così fai girare l’economia, taaac)!

Ok

News
autoelettrica2

Oh, lo avevamo detto. Il nuovo mantra dell'Imbruttito è Green e Grano. Con la pandemia, poi, questo mood si è ulteriormente consolidato. Tipo, parliamo di spostamenti: saranno lo smog e l'aria sempre più irrespirabile, sarà il tempo trascorso a casa lontani dal traffico della tangenziale, sarà la ritrovata bellezza di una pedalata all'aria aperta. Sarà quel che sarà, ma i milanesi non ne possono più di mezzi inquinanti. Stop, basta. 

Giusto qualche dato che sennò non ci credete: nel 2020 c’è stato un boom negli acquisti di biciclette, ben 2 milioni, cioè +17 % rispetto al 2019 e sono nati circa 200 chilometri di nuove ciclabili. Non sorprende allora il risultato del sondaggio di YouGov, commissionato dalla non-profit Transport & Environment: più del 70% dei residenti a Roma e Milano è favorevole al divieto di vendere auto a diesel e a benzina in Europa dopo il 2030. Insomma, si è capito che l'auto non è più così indispendabile e che esistono alternative ben più salutarli.

autoelettrica.jpg

Dal sondaggio è venuto fuori che il 73% dei milanesi (mica poco) sarebbe favorevole a un eventuale divieto di vendita dei mezzi a benzina e a diesel a partire dal 2030. Ma perché il 2030? Così, a caso? Ma no, il 2030 è l'anno entro il quale l’Unione Europea si è posta l’obiettivo di ridurre almeno del 40% le emissioni di gas a effetto serra rispetto ai livelli del 1990. L'obiettivo big è quello delle zero emissioni entro il 2050.

Biciclette a parte, i milanesi sono super pro auto elettrica come mezzo del futuro. La situation però va migliorata, proprio per incentivare l'uso di questo mezzo green: secondo il 62% degli intervistati bisogna incrementare la presenza di colonnine di ricarica, mentre il 56% ritiene il prezzo delle auto elettriche troppo elevato e pensa che dovrebbe avvicinarsi a quello delle auto a motore. Insomma, se le auto elettriche rimangono un lusso per pochi, altro che 2030.


Vai all'articolo precedenteIndietro
Il Milanese Imbruttito